• facebook
  • CONTENUTI DEI TAVOLI

    Il Partito Democratico di San Giuliano Terme apre il dibattito in vista delle Elezioni Amministrative 2019.
    Su indicazione del Segretario e della Segreteria Comunale si apre un lavoro per definire i temi fondamentali e le possibili proposte per lanciare il programma di governo del Comune per la legislatura 2019 – 2024.
    Un lavoro che parte da lontano, dall’inizio di questo 2018, per avere il tempo di svolgerlo con attenzione, per aprire la discussione sui temi di maggior interesse, per proporre delle soluzioni credibili e condivise.
    Per fare questo vengono definiti quattro Tavoli Programmatici, divisi per gruppi di argomenti, a cui possono partecipare tutti gli iscritti o simpatizzanti del partito, o chiunque abbia voglia di impegnarsi e di dare il proprio contributo costruttivo e partecipato.
    Questa la suddivisione dei quattro tavoli:

    TAVOLO 1
    SVILUPPO ECONOMICO, TURISMO E CULTURA, AGRICOLTURA E AMBIENTE, POLITICHE DI BILANCIO.

    E’ il tavolo in cui si affronteranno i tempi legati allo sviluppo futuro del Comune.
    Sviluppo che dovrà essere prima di tutto sostenibile e quindi che dovrà tenere conto del percorso di risanamento dei conti attuato in questi anni dall’Amministrazione Comunale. Sviluppo però che dovrà anche rappresentare una crescita per il territorio e in questo senso assumono un significato particolare i temi legati al turismo e alla cultura, temi tra loro strettamente collegati.
    Allo stesso modo Agricoltura e Ambiente devono rappresentare un punto di forza del territorio che ha per sua natura una particolare vocazione per questi due temi.

    TAVOLO 2
    SCUOLA, SPORT, POLITICHE GIOVANILI, SICUREZZA E LEGALITA’.

    E’ il tavolo in cui si parlerà di alcuni dei punti cardine di un serio programma per il futuro.
    La scuola come solida base di crescita per le future generazioni, le politiche giovanili che a queste generazioni devono saper garantire strumenti e supporto per il loro percorso di crescita. Lo sport come strumento per imparare a rispettare delle regole, a costruire un rapporto con i compagni, ad avere un rapporto corretto e di rispetto con gli avversari. Un ambito in cui facendo crescere un fisico sano, allo stesso tempo si impara a convivere con gli elementi della nostra società. Non a caso in questo tavolo di parla anche di Sicurezza e Legalità. Due temi sempre più sentiti dai cittadini e senza i quali non si può costruire nulla di positivo e di propositivo.

    TAVOLO 3
    GOVERNO DEL TERRITORIO, INFRASTRUTTURE, MOBILITA’ E RIFIUTI.

    E’ il tavolo in cui si parlerà del territorio e dei servizi a disposizione dei cittadini.
    Gestire il territorio secondo una filosofia ben delineata significa agire in un’unica direzione sapendo verso cosa si vuole andare e a cosa si vuole arrivare. Da questo punto di vista il tema delle infrastrutture e della mobilità sono due aspetti estremamente importanti da approfondire perché questi hanno un peso fondamentale sulla qualità della vita dei cittadini. Un territorio ben organizzato, da cui è facile spostarsi e in cui è facile arrivare, è una buona base anche per uno sviluppo economico positivo. Sullo stesso piano va visto anche il tema dei rifiuti su cui il nostro territorio vanta da tempo risultati molto positivi. Risultati che vanno mantenuti e incrementati con l’obiettivo di ridurre i costi per i cittadini più virtuosi.

    TAVOLO 4
    POLITICHE SOCIALI E SANITARIE, POLITICHE ABITATIVE, TERZO SETTORE, ACCOGLIENZA E INTEGRAZIONE.

    E’ il tavolo in cui si parlerà di Welfare, di volontariato e di accoglienza verso gli altri. Temi estremamente delicati in un periodo in cui la crisi economica da una parte, il grande tema degli immigrati e i sempre minori fondi a disposizione del Comune rendono questa un’equazione apparentemente con soluzioni sempre più difficili da attuare. Se l’Amministrazione in questi anni è riuscita a mantenere un certo livello di Servizi a disposizione dei cittadini, soprattutto di quelli più bisognosi, dovrà cercare di farlo ancora di più nel futuro. Una sfida che si presenterà ancora più forte nei prossimi anni quando i versamenti dallo Stato centrale continueranno a diminuire e le necessità probabilmente cresceranno ancora. In tutto questo il tema dell’immigrazione e dell’accoglienza dovrà essere affrontato ancora più seriamente per, da una parte far tacere le sempre più crescenti tentazioni discriminatorie e protezionistiche, dall’altra riuscire a trovare la quadra fra la necessità di aiutare e le poche risorse a disposizione.

    I quattro tavoli appena presentati ovviamente non sono delle isole a sé stanti. I temi trattati spesso si intrecciano fra loro e si influenzano a vicenda. Per questo al di là dei singoli temi, da questi tavoli programmatici dovrà uscire una filosofia di fondo comune nella gestione delle problematiche e nelle proposte che verranno fatte.
    A questo proposito esistono dei temi che sono stati individuati come trasversali a quelli elencati e che quindi impattano allo stesso modo sui vari argomenti su cui si discuterà. Essi sono:
    Le POLITICHE DI GENERE, le POLITICHE e i SERVIZI di AREA, l’INNOVAZIONE TECNOLOGICA, lo SVILUPPO SOSTENIBILE e le POLITICHE ATTIVE per il LAVORO.

    Per iscriversi a uno dei Tavoli Programmatici vai al link iscrizione ai tavoli programmatici oppure vai al menu
    TAVOLI PROGRAMMATICI -> ISCRIZIONE TAVOLI PROGRAMMATICI.

    Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Pin on Pinterest0Email this to someonePrint this page